I (sei) giovani, gli anziani e l’Agenda Digitale che finalmente prende forma (La Repubblica, 6 Febbraio 2012)

I (sei) giovani, gli anziani e l’Agenda Digitale che finalmente prende forma (La Repubblica, 6 febbraio 2012)
by Riccardo Luna

Quando il governo Monti avrà finito il suo mandato credo che forse in molti riconsidereranno la questione dei giovani in politica. E di come un ricambio sia certamente indispensabile per il buon funzionamento di una democrazia, ma non sempre avere una carta d’identità più nuova costituisca un titolo di merito indiscutibile. E’ stato già rilevato come questo governo sia quello con l’età media più alta di 150 anni di storia patria (ormai quasi 151), il premier il più anziano premier d’Europa e il ministro Giarda il più anziano esponente governativo in assoluto. I nonni sono al potere, i genitori in punizione: e i nipoti? (...) Per questi motivi ritengo che una delle pagine migliori del governo Monti fin qui sia ascrivibile all’arruolamento di sei under 40 nella squadra del ministro Profumo per occuparsi di new media, open government, opendata, social innovation.

Continues here